Logo Comune di Borore
Comune di 
Borore
Provincia di Nuoro 

BONUS Idrico Emergenziale

Il BONUS Emergenziale costituisce un’agevolazione tariffaria straordinaria e ulteriore rispetto a quelle minime previste dalla regolazione, quale è la misura denominata BONUS Sociale Idrico Integrativo di cui all’art. 8 dell’Allegato A alla Deliberazione ARERA 21 dicembre 2017, 897/2017/R/IDR, modificato e integrato con le deliberazioni 5 aprile 2018, 227/2018/R/IDR, 165/2019/R/COM e 3/2020/R/IDR (di seguito TIBSI).

La misura è da considerarsi un rimborso tariffario straordinario in favore alle cosiddette “utenze deboli”, ovvero i nuclei familiari residenti nei Comuni gestiti da Abbanoa Spa che versano in condizioni socioeconomiche disagiate a causa dell’applicazione delle misure di contenimento legate all’emergenza sanitaria da Covid-19 e viene concessa secondo le modalità e i criteri indicati nel presente Regolamento.

Sono ammessi alla misura denominata BONUS Emergenziale i nuclei familiari titolari di utenze dirette o residenti in un’utenza indiretta che appartengono alla tipologia “Uso Domestico residente” che:
– siano residenti presso uno dei comuni gestiti da Abbanoa SpA;
– abbiano un contratto di fornitura del servizio idrico integrato;
– abbiano un indicatore ISEE corrente non superiore alla soglia di 15.000,00 euro;
– abbiano un indicatore ISEE corrente non superiore alla soglia di 20.000,00 euro nel caso di nuclei con almeno 3 figli a carico (famiglia numerosa);
– siano in particolari condizioni di vulnerabilità economica a causa della sospensione/riduzione dell’attività lavorativa in attuazione delle misure di contenimento adottate per ridurre il contagio da Covid-19.

Gli utenti del servizio idrico integrato in possesso dei requisiti di cui all’art. 4 del Regolamento devono presentare istanza di ammissione, debitamente compilata e sottoscritta, presso il proprio comune di residenza entro e non oltre il giorno 30 settembre 2020, conformemente a una delle tre seguenti modalità:
a) a mano presso l’ufficio protocollo;
b) tramite l’indirizzo di posta elettronica certificata;
c) tramite raccomandata A/R
In caso di utilizzo della modalità di presentazione indicata al punto c), la raccomandata A/R dovrà pervenire all’indirizzo indicato entro e non oltre il termine ultimo pertanto, ai fini dell’ammissibilità, non farà fede la data di spedizione della stessa.

Allegati

Top