Prelievo legnatico montagna di Sant’Antonio – Stagione silvana 2022/2023

Si rende noto che la Giunta Comunale, attraverso la deliberazione n. 116 del 20.12.2022, ha autorizzato il taglio e l’asportazione del legnatico proveniente dal bosco comunale costituito da alberi secchi o abbattuti da eventi naturali (neve, vento, etc.) oppure danneggiati da incendi o da parassiti o anche sottomessi e/o in pessimo stato vegetativo, siti  nella Montagna Sant’Antonio, nei terreni distinti al FG. 22, in regione Torrigas, Sa Coa de su Attu, Pischina Sicca, NON CONCESSI all’Agenzia FORESTAS,  per la STAGIONE SILVANA 2022/2023  nel periodo compreso fra il 02.01.2023 ed il 31.03.2023, secondo le seguenti prescrizioni :

  1. I cittadini interessati, esclusivamente residenti in questo comune, dovranno inoltrare apposita domanda indirizzata al Comune di Borore, utilizzando il modulo appositamente predisposto e disponibile presso l’ufficio protocollo/anagrafe  o scaricabile dal sito internet del Comune ;
  2. Per ogni nucleo familiare ( considerando tale quello anagrafico) verrà accolta una sola domanda e saranno escluse quelle non conformemente compilate;
  3. Il Comando della Stazione Forestale e di Vigilanza Ambientale di Macomer provvederà  a vidimare l’apposita autorizzazione rilasciata ad ogni singolo richiedente per il taglio e l’asportazione di legantico nel limite massimo di 5 (cinque) metri steri concessi al richiedente determinando, preventivamente,  il corrispettivo da pagare al Comune sulla base del prezzo di cessione (comprensivo di IVA al 10%) stabilito dal Servizio Territoriale dell’Ispettorato Ripartimentale di Nuoro ed, inoltre,  le prescrizioni da osservare nell’esecuzione dei lavori;
  4. Il richiedente/beneficiario dovrà PAGARE il corrispettivo, determinato nelle modalità di cui sopra, mediante versamento sul portale pago PA o attraverso  bollettino postale intestato al Comune, PRIMA dell’inizio delle attività di taglio e prelevamento;
  5. Le autorizzazioni verranno rilasciate nel rispetto dell’ordine cronologico di presentazione delle domande come risulterà dal numero progressivo di acquisizione al protocollo;
  6. Il taglio e le operazioni di prelevamento connesse verranno eseguite a cura dei cittadini assegnatari del legnatico entro il 31.03.2023, salvo proroga della stagione silvana, con spese a loro carico ivi compreso il caricamento del legantico nell’automezzo adibito al trasporto. Nel caso in cui i cittadini, beneficiari di concessione,  siano impossibilitati  all’esecuzione in proprio  del taglio del legnatico potranno fare ricorso a ditte specializzate e regolarmente iscritte alla CCIAA o persona da loro individuata e regolarmente autorizzata;
  7. I soggetti autorizzati dovranno provvedere allo smaltimento delle foglie, delle sterpaglie e dei residui derivanti dal taglio e alla, conseguente, pulizia del sito;
  8. I soggetti autorizzati saranno personalmente responsabili di eventuali danni a persone e cose che dovessero essere causati nell’esecuzione delle attività di cui sopra, restando il Comune di Borore sollevato da qualsivoglia responsabilità;
  9. I concessionari dovranno attenersi alle direttive che saranno impartite dal Comando della Stazione Forestale e di Vigilanza Ambientale di Macomer e dal personale, eventualmente, incaricato o dipendente del Comune di Borore;
  10. Il mancato rispetto di quanto contenuto nel presente bando sarà sanzionato come previsto dall’art.7 bis del D.Lgs. 18 agosto 2000 n.267, con ammenda da euro 25,00 a euro 500,00.

Le richieste dovranno pervenire all’Ufficio Protocollo del Comune dal 02.01.2023 utilizzando la modulistica disponibile in questa sezione.

Si precisa che il prelievo dovrà essere effettuato entro il giorno 31.03.2023.

 

Allegati